Fare pubblicità online

5 aprile 2018

 

 

.pubblicita-online

 

Fare pubblicità online è ormai diventata una strategia necessaria in ogni ambito lavorativo.
Se sei nuovo in questo settore, cercare di comprendere quali siano i metodi più efficaci per riuscire nell’impresa, può risultare sconfortante.
Per fortuna, vari motori di ricerca, social media e siti di advertising, hanno reso più semplice promuovere la propria attività online. In molti casi questi servizi sono gratis od hanno prezzi contenuti.
In seguito elencheremo i vari metodi per poter utilizzare internet a nostro vantaggio al fine di creare interesse nei servizi che offriamo.

 

1) Crea un sito internet

 

.
foto utente che interagisce con display

 

Innanzi tutto, per fare pubblicità alla nostra attività online, quest’ultima richiederà un sito web affinché gli utenti possano informarsi e reperire contatti.
Molte piattaforme (quali WordPress, Joomla, Drupal) rendono più semplice realizzare un sito utilizzando semplici guide passo per passo.
Una volta creato un sito di base, occorre cominciare a riempirlo di informazioni utili. Pensa a cosa, un tuo ipotetico cliente, vorrebbe conoscere riguardo la tua attività.

Ad esempio:

• informazioni sui prodotti e servizi che offri;
• i tuoi contatti (telefono, mail, etc.);
• descrizione di speciali offerte;
• la storia del tuo business;
• eventuali testimonianze e recensioni da parte di altri clienti.

2) Apri un blog

.foto parole

 

Molte compagnie sono solite condividere informazioni con i propri clienti postando regolarmente notizie e aggiornamenti su offerte online.
Puoi incorporare un blog sul tuo sito avvalendoti di servizi quali: WordPress, Blogger, Tumblr.)
I blog possono essere utilizzati per mostrare al mondo ciò che la tua attività offre. È importante postare articoli con una certa frequenza in modo che il tuo business risulti sempre attivo, ma senza esagerare… od i tuoi iscritti potrebbero esserne disturbati!
Fa in modo di possedere argomenti e articoli precedentemente scritti, in modo tale tu abbia sempre del materiale già pronto ad essere postato. Questa accortezza, risulta utile nei periodi di lavoro intensi quando non si dispone di tempo a sufficienza da dedicare al proprio blog.

Se vuoi sapere nel dettaglio come aprire un blog,  leggi questo articolo!

 

 

3) Impara le basi della Search Engine Optimization (SEO)

 

.foto ingranaggi

 

La SEO è un insieme di strategie comprendenti tutte quelle azioni volte a migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca (quali ad es. Google, Yahoo!, Bing, Yandex, ecc.)
Sei seriamente intenzionato a fare pubblicità alla tua azienda? Allora è utile imparare le basi sull’ottimizzazione per i motori di ricerca.
Puoi documentarti in merito tramite numerosi articoli e corsi offerti dalla rete.

In caso l’argomento risulti complesso, o richieda troppo tempo, si può fare affidamento ad una agenzia di Marketing, demandando a questa il compito.
Per cominciare…una mossa utile consiste nell’individuare parole chiave (keywords) che possano suscitare interesse nei potenziali clienti, ed utilizzarle nei propri articoli del blog.

 

4) Rendi il tuo sito mobile-friendly

 

.foto utente che interagisce con smartphone

 

Realizzare un sito non basta! Oltre a curare gli aspetti elencati precedentemente, è necessario tener conto come, negli ultimi tempi, stia aumentando notevolmente il traffico online da parte di dispositivi quali smartphone e tablet.

Occorre quindi rendere il sito web facile all’utilizzo da parte di questi dispositivi. Molte piattaforme per la realizzazione di siti internet, hanno già incorporata questa funzionalità…ma un’accortezza rimane quella di testare frequentemente il proprio sito su diversi dispositivi, per assicurarsi che tutto funzioni correttamente con quest’ultimi!

5) Usa i social

 

 

.foto loghi dei principali social network

 

Puoi fare pubblicità alla tua attività sfruttando i social media. Molti potenziali clienti li utilizzano e la tua impresa non può ignorare questa occasione! Garantendo una presenza sui social, potrai condividere informazioni e connetterti con un numeroso pubblico.
Esistono vari social media alla quale ti puoi iscrivere, ognuno di questi presenta distinte caratteristiche. I principali sono:
• Facebook
• Twitter
• Instagram
• Pinterest
• Youtube
• Google My Business
• Linkedln
• Foursquare
Ovviamente, non occorre utilizzarli tutti! Fa’ in modo di essere presente in quelli con più traffico e di iscriverti nei più piccoli, se specifici alla tua attività. Ricorda di inserire dei link che rimandino al tuo sito affinché gli utenti lo possano trovare.
Cerca di essere attivo nei social media trovando del tempo per rispondere ai clienti. Ad esempio, su Facebook, se un utente scrive qualcosa di positivo sulla tua azienda, rispondi o metti un “like”. In caso ti vengano poste delle domande… rispondi! I tuoi clienti apprezzeranno le attenzioni ricevute e si sentiranno più vicine alla tua attività.

6) Utilizza Google AdWords per fare pubblicità

 

.logo Google Adwords

 

Google AdWords è un servizio a pagamento offerto da Google che permette di realizzare campagne pubblicitarie facendole comparire su:

• siti internet (tramite annunci che vengono visualizzati nei siti web);
• pagine dei risultati di Google.

Su Google AdWords, l’inserzionista può pagare in due modi:
• con una somma stabilita, ogni clic ricevuto dall’annuncio;
• ogni 1000 impressions dell’annuncio.

Il clic indica il fatto che un utente abbia cliccato sull’annuncio e sia stato indirizzato sulla pagina dell’inserzionista che paga.
Per impression si intende quando l’annuncio viene visualizzato sulla pagina dei risultati di Google, o su siti . Se un annuncio ha avuto 50 impressions, vuol dire che è apparso 50 volte su un sito o su una pagina di Google.

Il costo totale di una campagna AdWords lo decidi tu! Ad esempio, se stabilisci di spendere 20 € al giorno ed un click ti costa in media 1 € (questo è solo un esempio…il costo di un click dipende dalla concorrenza e da altri fattori), potrai avere al massimo 20 click al giorno. Spetta a te decidere se possono essere un numero sufficiente. Ovviamente il tutto è condizionato dal budget che ti sei prefissato di spendere.
Per fare pubblicità con Google Adwords, necessiti di:

• un account google;
• un sito web sul quale indirizzare gli utenti che cliccano i tuoi annunci;
• uno strumento di pagamento accettato da AdWords;
• ma soprattutto…di tempo da dedicarci!